domenica, Giugno 20, 2021
Home BLOG Team Obiettivo cliente

Obiettivo cliente

Nell’era #digitale, caratterizzata dalla comunicazione globale e virtuale, non dimentichiamo mai che il #business rimane un affare tra persone e che il valore impresa è tale solo se non perde di vista l’obiettivo che è il #cliente.

Dove collocare il cliente nella nostra #strategia? A monte, a valle o al centro del processo?

Tradizionalmente, si parla di centro, forse perché pare una scelta più equilibrata, compiacente, a tratti buonista, e tradisce l’idea antica che solo così facendo si possano attrarre nuovi clienti.

Ad avviso di chi scrive, non è esattamente così poiché – prima di tutto – qualunque strategia che l’impresa voglia adottare, per dirsi realmente efficace, deve privilegiare l’autenticità sull’autoreferenzialità (che, detto tra noi, suona tanto old economy).

Certo, l’imprenditore non potrà trascurare il fattore umano all’atto di #comunicare il proprio valore ma, al contempo, dovrà sviluppare una forma più elevata di #consapevolezza, sensibilità ed attenzione nei confronti dei destinatari del #messaggio.

Sincerità | Umanità | Autenticità | Imperfezione

Ecco alcune delle #keywords utili per riscrivere la propria strategia e circoscrivere finalmente il proprio mercato #target.

Nella scelta se porre il proprio cliente a monte, a valle o al centro, ciascun imprenditore dovrà abbandonare la via del marketing push – che passa attraverso uno sforzo attivo, finanche aggressivo, dell’azienda – per approdare a quella del marketing pull – una strategia più avanzata che si basa sull’attrazione e non sull’interruzione, quest’ultima tipica di un qualunque vecchio modello pubblicitario.

A tale proposito, si parla anche di #inbound marketing il quale nasce come reazione alle forzature di una pratica pubblicitaria artificiosa ed artificiale e, come tale, priva del fattore umano autenticamente inteso.

L’imprenditore non dovrà fare altro – e qui si intuisce il livello di impegno – che rappresentare il #prodotto o il #servizio come #soluzione, generare nel cliente l’idea che quel prodotto o servizio possa soddisfare un suo bisogno, al punto tale che non si preoccupi più del prezzo ma percepisca di quel prodotto o servizio esclusivamente il valore.

Ecco così che la comunicazione si veste di #informazione – anche attraverso lo #storytelling – si rivolge al proprio cliente e, abbandonando lo scopo di #promozione palese, lo attrae verso l’azienda (non bisogna puntare immediatamente alla negoziazione, ma a coltivare rapporti di #fiducia).

Previous articleHR 4.0
Next articleIl contenuto è parte del mercato

Must Read