mercoledì, Settembre 22, 2021
Home BLOG Team Il futuro dell'online è offline

Il futuro dell’online è offline

Siamo proprio sicuri che il futuro prossimo del #business sia esclusivamente online?

Ad avviso di chi scrive, bisogna fare un passo indietro e valutare quanto segue. Notoriamente, il mercato è il luogo dell’incontro tra la #domanda e l’offerta, sia che quel mercato sia online sia offline.

Ciò sta ad indicare come il mercato rappresenta un centro di #interessi, di scambio, di confronto e di #condivisione, non soltanto a livello #economico ma anche emotivo, dunque altrettanto rilevante al fine sociologico.

Ne deriva, a tale riguardo, come – nel caso di negoziazione virtuale – lo stesso non possa comunque prescindere dalla #natura fisica-offline di almeno uno degli interlocutori, giacché il #prodotto o il #servizio che viene in qualche modo offerto/acquistato andrà a soddisfare un bisogno umano, reale, concreto, terrestre, #offline per l’appunto.

Ridimensionare l’importanza di questi bisogni rispetto alla #piattaforma che li vada ad offrire è – paradossalmente – anacronistico: assumere la totale assorbenza della dimensione #online nei confronti della contrapposta offline non tiene conto del fatto che ad oggi il business parte da un #input materiale ed emotivo.

Forse, un domani, ci troveremo ad affrontare il fenomeno della totale spersonalizzazione del business e, per l’effetto, della assoluta #virtualizzazione, ma oggi è ancora il momento dell’integrazione tra le due dimensioni poiché ciò che genera e giustifica quella immateriale non è altro che la materiale.

Must Read